Consultazioni

Difetti di rifrazione

I difetti di rifrazione, chiamati, ametropie, derivano da una correlazione anomala fra le varie parti del sistema diottrico oculare. L’asse dell’occhio è troppo lungo o troppo corto o la forza di rifrazione della cornea o del cristallino è troppo forte.

Occhio secco

Una lubrificazione della superficie oculare insufficiente, di cattiva qualità o accompagnata da infiammazione è causa occhi secchi che bruciano. Purtroppo si tratta di un problema sempre più frequente.

Degenerazione maculare legata all'età

La degenerazione maculare legata all’età è una malattia cronica della retina che può portare ad una forte riduzione dell’acuità visiva. Nonostante gli enormi progressi della medicina degli ultimi anni, la degenerazione maculare resta una grande sfida per i pazienti colpiti e per i medici che li seguono.

Glaucoma

Il termine medico di glaucoma comprende un ventaglio di oltre 30 malattie responsabili di un aumento della pressione endoculare che comporta un danno al nervo ottico. Il glaucoma ê una delle maggiori cause di cecità nel mondo occidentale. Si tratta di una malattia subdola in quanto non è accompagnata da sintomi premonitori e si manifesta solo quando il danno è irreversibile. È pertanto indispensabile una diagnosi precoce per controllare la malattia e prevenire una perdita irreversibile della vista.

Cataratta

Cataratta è il termine usato per descrivere la condizione nella quale il cristallino di un occhio diventa opaco o appannato, impedendo alla luce di raggiungere la retina e pertanto interferendo con la vista. Non conosciamo tutte le cause che portano la formazione della cataratta, ma sappiamo che il tempo, l’invecchiamo, fattori ereditari hanno il loro ruolo nello sviluppo di una cataratta. Lo sviluppo della cataratta può venir accelerato da un trauma, dal diabete, dalla luce solare e da certi medicamenti. Tipicamente la cataratta si presenta nell’anziano (cataratta senile) però può presentarsi anche come malattia congenita. Sopra l’età dei 65 anni la cataratta è presente in oltre metà della popolazione.